ADELANTE! 19, 20, 21 agosto: la seconda festa di SEL a LOVERE

Festa Lovere 2014

19/20/21 AGOSTO
Lungolago di LOVERE
(piazzale Fanti d’Italia)
ADELANTE! La 2a festa di Sinistra Ecologia Libertà a Lovere

Dopo il successo dello scorso anno, siamo di nuovo in campo!
Tre giorni di buona politica, buona cucina e buona musica

*** IL PROGRAMMA ***

Martedì 19 agosto 2014
ore 19,00 apertura della festa con servizio di bar e ristorazione
ore 21,15 dibattito “AMBIENTE OGGI, GOVERNARE IL CAMBIAMENTO. Dalla crisi al nuovo sviluppo per il futuro L’agenda per la riconversione ecologica del paese Nuovi indicatori per lo sviluppo sostenibile”. Interverranno Valerio Calzolaio (responsabile nazionale Forum Ambiente Sel), Paola Brambilla (Presidente WWF Lombardia), Damiano Di Simine (Presidente Legambiente Lombardia). Il dibattito verrà moderato da Fausto Amorino (SEL Bergamo).

Mercoledì 20 agosto 2014
ore 16,00 apertura servizio bar
ore 19,00 apertura servizio ristorazione
ore 21,15 dibattito “Estendere i diritti alle persone LGBTI. Il Ruolo degli Enti Locali”. Interverranno Paolo D’Amico (Consigliere Comunale di Lovere – lista Lovere di Tutti), Luca Gibilini (Consigliere Comunale di Milano – SEL) e Luigi Ubbiali (Arcigay Cives Bergamo). Il dibattito sarà moderato da Piero Bonicelli (direttore del periodico Araberara).

Giovedì 21 agosto 2014
ore 16,00 apertura servizio bar
ore 19,00 apertura servizio ristorazione
ore 21,30 theBorders in concerto.
ore 24,00 chiusura della festa.

ADELANTE! La 2a festa di SEL a Lovere
Noi andiamo avanti. Nonostante l’affievolirsi con il Governo Letta e con quello Renzi della speranza di cambiamento rispetto a quanto rappresentato dalla vittoria del centrosinistra alle elezioni regionali in Puglia, dall’esito dei referendum sull’acqua e sul nucleare, dalle vittorie alle elezioni amministrative nei Comuni di Milano, Genova e Cagliari e in tante altre città italiane e dal progetto Italia Bene Comune, noi crediamo ancora nella capacità della buona politica di realizzare il vero cambiamento di cui il nostro Paese ha bisogno. Questo non si realizza attraverso la sua mera evocazione o attraverso la sostituzione del timoniere di turno, ma sperimentando nuove strade. Non ci sentiamo sconfitti nelle ragioni per cui siamo nati e per questo non ci fermiamo. Per noi l’imperativo non può che essere “Adelante”. Avanti nel cammino già intrapreso, con coloro con i quali abbiamo già condiviso pezzi di strada comune e con nuovi compagni che vorranno condividere il viaggio intrapreso. Per questa ragione “Adelante”, la nostra festa, così l’abbiamo voluta chiamare, rappresenterà l’occasione del rilancio dell’iniziativa politica all’insegna della sfida sul terreno della vera innovazione a chi, oggi in modo propagandistico, si rappresenta come campione della modernità.

I CONTENUTI DELLA FESTA
“Adelante” anche a Lovere per discutere su temi che riteniamo prioritari tra quelli che le Istituzioni dovrebbero mettere con urgenza nella propria agenda di governo. Abbiamo pensato di dedicare il dibattito di martedì sera al tema della riconversione ambientale dell’economia come via d’uscita dalla crisi e di dedicare il dibattito di mercoledì alle buone pratiche che gli enti locali possono adottare per estendere diritti delle persone LGBTI. I temi su cui vogliamo rilanciare l’iniziativa politica non si esauriranno a quelli trattati nei dibattiti organizzati, ma vogliamo che la politica viva anche attraverso buone pratiche che vorremmo condividere con chi vorrà venirci a trovare.
Per questo, anche quest’anno abbiamo voluto una festa a rifiuti zero e per questo abbiamo bandito l’utilizzo della plastica e tutte le nostre stoviglie sono certificate OK COMPOST, riportano il marchio di compostabilità, conformità alimentare e lotto di tracciabilità. Verrà bandito l’uso della plastica anche nella somministrazione delle bevande. Inoltre serviremo gratuitamente acqua dell’acquedotto comunale di Lovere, perché intendiamo sensibilizzare l’utilizzo dell’acqua del rubinetto, perché sicura e controllata anche più di quella in bottiglia, perché non produce rifiuti, è a chilometro zero e rispetta l’ambiente, mentre l’acqua in bottiglia produce ogni anno centinaia di migliaia di tonnellate di PET, solo in minima parte riciclate, e produce inquinamento atmosferico dovuto al trasporto dalla fonte al consumatore, e infine perché l’acqua del rubinetto ha un costo fino a 1000 volte inferiore a quello della bottiglia. Anche quest’anno abbiamo voluto che la nostra festa fosse aperta alla presenza di chi più di ogni altro e’ impegnato sul terreno del lavoro, dei diritti, della pace, della legalità e dei beni comuni e per questo siamo felici che hanno accettato di essere presenti la Cgil, l’Anpi, Arcigay, Libera e Emergency. Inoltre, sarà presente il Comitato per il referendum stop austerità per la raccolta delle firme necessarie all’indizione del referendum per consentire al nostro Paese di uscire dalla recessione economica e assicurare giustizia sociale.
Sarà una festa piena di contenuti, ma non mancherà la buona cucina. Infatti anche quest’anno abbiamo deciso di puntare sulla qualità dei prodotti selezionando le migliori carni, i migliori formaggi e i migliori ravioli e scegliendo prodotti a chilometro zero. La festa si concluderà giovedì sera con il concerto degli strepitosi theBorders.

Per queste ragioni… Adelante!

 

email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>