SEL Bergamo al fianco dei lavoratori della Manifattura Valle Brembana

lavoro precario

La Federazione di Bergamo di Sinistra Ecologia Libertà aderisce alla giornata di mobilitazione organizzata a Zogno da CGIL, CISL e UIL per il giorno 15 novembre, attraverso la quale si intendono denunciare le gravi condizioni di disoccupazione presenti in Val Brembana e la mancanza di qualsiasi seria prospettiva di ripresa economica e occupazionale nell’area a seguito dell’ennesima chiusura che si è registrata con il fallimento della storica società Manifattura di Valle Brembana che rappresenta soltanto l’ultimo caso di un fenomeno di desertificazione industriale che rischia di minare il futuro di tutta l’area.

Da vent’anni a questa parte l’assenza nel nostro Paese di una qualsiasi strategia industriale ha determinato e sta determinando il progressivo smantellamento del nostro sistema produttivo manifatturiero che, pur restando il secondo in Europa, ha perso solo negli ultimi sei anni il 25% dei volumi prodotti e non si conosce giorno in cui non si aprono vertenze su impianti in fase di delocalizzazione o di chiusura.

La Val Brembana, come altre aree di questo Paese, è vittima degli errori commessi dalla Politica e da una classe imprenditoriale che ha dimostrato spesso poco coraggio e a volte poca capacità di competere sui mercati internazionali con le armi della qualità e dell’innovazione.

Sinistra Ecologia Libertà esprime la massima solidarietà ai 301 lavoratori della Manifattura di Valle Brembana che attualmente sono in cassa integrazione straordinaria e che da aprile 2015 verranno licenziati e al tempo stesso non vuole sottrarsi dalla responsabilità di partecipare ai tavoli che si intenderanno aprire per ricercare per questi lavoratori e per tutti gli abitanti della valle una prospettiva di lavoro.

Per questa ragione Sinistra Ecologia Libertà sarà presente alla manifestazione organizzata dalle tre Confederazioni Sindacali attraverso la presenza al corteo e alla discussione, che ne seguirà, dell’on. Franco Bordo, deputato Camera dei Deputati – Gruppo SEL, Tino Magni, responsabile nazionale SEL per il Nord Italia, e Giuseppe Cattalini, coordinatore provinciale SEL Bergamo.

Bergamo, 12 novembre 2014
Il Coordinamento provinciale di Sinistra Ecologia Libertà – Federazione di Bergamo

email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>