SEL partecipa al presidio contro la legge mangiasuolo

consumo suolo

Martedì 18 novembre, Sinistra Ecologia Libertà parteciperà al presidio indetto da agricoltori e ambientalisti contro la legge mangiasuolo. Al presidio sarà presente anche il parlamentare di SEL on. Franco Bordo, firmatario di una proposta di legge al parlamento italiano contro il consumo di suolo.

“Con un tempismo grottesco rispetto alle drammatiche vicende di questi giorni, il Consiglio regionale si appresta a votare una legge che fa ulteriore scempio del nostro territorio”, afferma Chiara Cremonesi, coordinatrice regionale di SEL, “siamo allibiti da come la miopia e gli interessi speculativi siano sempre al primo posto nell’agenda della giunta Maroni”.

“Si tratta di una grande occasione persa“, continua Cremonesi: “Erano tre legislature che si aspettava finalmente una legge contro il consumo di suolo, ma Regione Lombardia è riuscita a proporre un testo che non solo manca di strumenti utili per tutelare il territorio, ma al contrario rischia di favorire nuove speculazioni”.

“Mentre il consumo selvaggio di suolo e la mancanza di tutela ambientale portano ai disastri che abbiamo tutti sotto gli occhi”, conclude la coordinatrice lombarda, “chi governa la Regione butta cemento come se vivesse su un altro pianeta”.

Anche la federazione bergamasca di Sinistra Ecologia Libertà sostiene e parteciperà al presidio che si svolgerà martedì 18 novembre, dalle ore 10, sotto il Pirellone.

email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>