Tag Archives: omotransfobia

Registro Unioni civili, Bergamo compie un deciso passo in avanti

Omofobia

Bergamo compie un deciso passo in avanti nel riconoscimento dei diritti delle coppie di fatto, sia eterosessuali che omosessuali. È stata depositata, infatti, in questi giorni la proposta di delibera per l’istituzione a Bergamo del Registro delle Unioni civili, sottoscritta

“L’amore non fa male”: Comunicato di adesione di SEL

Omofobia

La Federazione provinciale di Bergamo di Sinistra Ecologia Libertà aderisce fermamente e convintamente al seguente comunicato e saremo presenti alla manifestazione di anti-discriminazione che si terrà a Calusco in occasione dell’ incontro con Giancarlo Cerelli, avvocato e vicepresidente Unione Giuristi

Consiglio comunale di Bergamo, la seduta del 14 luglio

SEL - Consiglio Comunale

Nella seduta del Consiglio comunale di Bergamo del 14 luglio sono stati affrontati alcuni temi “sensibili” del dibattito politico cittadino: la questione della “sicurezza”, quella dell’omotransfobia e quella dei luoghi di culto islamico. Sul primo punto proposto dal solito odg

“L’otto tutto l’anno”, sabato appuntamento a Bergamo

L'otto tutto l'anno

La Federazione bergamasca di Sinistra Ecologia Libertà aderisce alla manifestazione “Rompiamo il silenzio – L’otto tutto l’anno”, organizzata a Bergamo per la giornata dell’8 marzo contro ogni fascismo e ogni discriminazione. L’appuntamento è alle ore 14,30 in piazzale Marconi –

Renzi e le unioni civili: nessun compromesso, serve piena eguaglianza

Omofobia

Nel suo intervento al Senato Matteo Renzi ha indicato, tra i punti del programma di Governo, un compromesso sulle unioni civili tra le forze che lo sostengono. Assurdo. Non si garantisce l’eguaglianza per le persone omosessuali, ancora oggi discriminate, con

Rompiamo il silenzio! Sabato 18 manifestazione a Bergamo

ROmpiamo il silenzio

Anche Sinistra Ecologia Libertà aderisce alla manifestazione “Rompiamo il silenzio!”, in programma a Bergamo sabato 18 gennaio, alle ore 16, con partenza da piazzale Marconi (stazione ferroviaria). L’iniziativa è organizzata da Arcigay Bergamo Cives, ArcilesbicaXXBergamo, Bergamo contro l’omofobia e Rete

Contro l’omotransfobia mascherata da libertà di opinione

Omofobia

Nell’apprendere delle denunce ad esponenti del centro sociale Pacì Paciana per quanto avvenuto lo scorso 7 dicembre, Sinistra Ecologia Libertà Bergamo condanna fermamente ogni espressione omofoba mascherata da libertà di opinione – a maggior ragione se spalleggiata da gruppi neofascisti

“Per una nuova politica della persona”, OdG approvato al Congresso

Congresso BG Featured image

Ordine del giorno approvato dal 2° Congresso provinciale di Sinistra Ecologia Libertà Bergamo. Primo firmatario: Dimitri Lioi. PER UNA NUOVA POLITICA DELLA PERSONA: I DIRITTI DELLE PERSONE LGBTI E LA COSTRUZIONE DI UNA POLITICA DEI DIRITTI FONDAMENTALI La persona come soggetto

Contro xenofobia e omofobia, presidio a Seriate

Copertina logo Sel sx sfondo rosso

Anche Sinistra Ecologia Libertà Bergamo sarà presente questa sera a Seriate, al presidio organizzato in occasione del Consiglio comunale, con ritrovo alle ore 19,50 all’esterno della Sala consiliare. Ribadiamo con forza la nostra opposizione agli ordini del giorno presentati da

Sabato 2 novembre, Una candela contro l’omotransfobia

Candela

Sinistra Ecologia Libertà Bergamo segnala e parteciperà all’iniziativa in memoria di Simone, ragazzo 21enne suicidatosi a Roma. “Gli omofobi facciano i conti con la propria coscienza”. Sabato 2 novembre, alle ore 18, in via XX Settembre a Bergamo, una candela

16-20 settembre, nota sui lavori parlamentari

Parlamento

Titti Di Salvo, vicecapogruppo alla Camera, ci racconta il lavoro di Sel in Aula tra il 16 e il 20 settembre. Premessa. Anche questa settimana i lavori della Camera sono stati fortemente condizionati dalla discussione paradossale sul futuro di Berlusconi dopo

Legge contro l’omotransfobia, un risultato al di sotto delle attese

Copertina logo Sel sx sfondo rosso + Fed

Ieri sera la Camera ha approvato in prima lettura la riforma della legge Reale Mancino, estendendone l’applicazione anche ai casi di odio e violenza contro le persone omosessuali e transessuali. Il provvedimento, votato da PD e Scelta Civica, era atteso